Mesoterapia

Mesoterapia

La mesoterapia è una pratica medica che consiste in trattamenti di microiniezioni con inoculazione intradermica di prodotti farmacologici classici diluiti o omeopatici e omotossicologici.

È una tecnica nata nel 1958 ad opera di un medico francese, Michel Pistor, che pensò di utilizzare questa metodica per limitare gli effetti collaterali dei farmaci e contemporaneamente incrementarne la distribuzione diretta nella zona in cui è presente il processo patologico.
I farmaci variano, ovviamente, a seconda della patologia da trattare; i principali sono gli antinfiammatori, gli antiedemigeni, i capillaro-protettivi, i rivitalizzanti cutanei, le vitamine etc.
La somministrazione intradermica è molto più vantaggiosa rispetto a quella sistemica, poiché attraverso questa metodica si raggiungono i distretti corporei con una dose inferiore del farmaco e si riducono inoltre i tempi di attesa per far sì che il farmaco espleti la propria attività.
Altri vantaggi consistono in un effetto più duraturo, in un ridotto coinvolgimento di altri tessuti e nella diminuzione del rischio di eventi avversi o di effetti collaterali.

La mesoterapia può essere utilizzata come terapia risolutiva per i seguenti disturbi, da sola o associata ad altre tecniche:
CELLULITE
ADIPOSITA’ DISTRETTUALI
INSUFFICIENZA VENOSA E LINFATICA
MICRO TRAUMI DA SPORT
OSTEOPATIE E ARTROPATIE
RINGIOVANIMENTO E RIVITALIZZAZIONE DEL VISO

MESOTERAPIA IN MEDICINA ESTETICA

Viene utilizzata per:

  • eliminare le adiposità localizzate (cellulite), favorendo il rassodamento
  • ringiovanire, tonificare e rivitalizzare il viso

MESOTERAPIA ANTALGICA

L’utilizzo di farmaci o prodotti omotossicologici iniettati sottocute, laddove è localizzato il dolore, permette di curare patologie croniche come artrosi, tendinopatie, tunnel carpale, periartriti, etc.

Un ciclo di cura, che viene sempre preceduto da un test cutaneo di sensibilità alle sostanze che verranno utilizzate, varia normalmente dalle 8 alle 12 sedute.

SCLEROTERAPIA DELLE TELEANGECTASIE E DELLE PICCOLE VARICI

È una tecnica introdotta su vasta scala nella metà degli anni ’70 che consiste nell’iniezione di sostanze sclerosanti nelle piccole varici e nei capillari delle gambe.
I trattamenti vengono normalmente eseguiti lontano dal periodo estivo, in modo da evitare che l’azione dei raggi solari possa creare pigmentazioni cutanee e che la vasodilatazione dovuta al caldo non diminuisca l’effetto della terapia.
L’80% delle teleangectasie (capillari) e il 75% delle microvarici trovano soluzione definitiva con questa tecnica con buonissimo miglioramento estetico e funzionale.
Il numero delle sedute scleroterapiche, di norma poco dolorose, dipende ovviamente dall’estensione dell’area da trattare.

Richiedi informazioni al numero +39 392 826 8167 oppure compila il modulo:

Trattamento dei dati personali:
Ho letto e accetto l´informativa sulla privacy e i termini e condizioni